Criticità di PerciaSacchi? No, punti di forza!


Criticità di PerciaSacchi? No, punti di forza!

perciasacchi:

abbiamo aperto a Palermo nel 2012 in via Monte di Pietà,
al limitare del quartiere Capo, zona allora poco frequentata da palermitani e turisti.

Ci abbiamo messo entusiasmo, impegno, studio, perseveranza, fatica, fantasia, forza di volontà per realizzare il nostro Progetto PerciaSacchi: luogo unico per l’attenzione alla provenienza delle materie prime al fine di assicurare la buona salute esaltando il gusto dei piatti.

PerciaSacchi:
un progetto per 
tutti coloro che scelgono di alimentarsi consapevolmente

La nostra squadra lavora in armonia per voi, nostri affezionati clienti, che ci avete sempre sostenuti con il vostro incoraggiamento per cui vi ringraziamo di cuore.

“SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO”

Come afferma il filosofo tedesco Feurbach

Proprio per questo, qualsiasi nostra scelta è consapevole

Da PerciaSacchi nulla succede per caso e per voi, che volete mangiar sano e bene, abbiamo cura di scegliere tutto giornalmente con attenzione e passione secondo il nostro gusto ed il nostro sentire di ciò che si muove nel mondo.

L’aderenza al Progetto PerciaSacchi raccoglie entusiasmo: tanti fra voi siete nostri clienti abituali e vedervi tornare è per noi un immenso piacere, una conferma che stiamo lavorando bene!
Anche per alcuni forestieri, PerciaSacchi è una tappa obbligata quando ritornano a Palermo.
Non a caso i nostri clienti più affezionati sono proprio quelli che conoscono i sapori autentici del cibo perché mantengono un filo diretto con luoghi di provenienza delle materie prime artigianali: ritornano entusiasti perché, ci dicono, di trovare da noi quei sapori e quel gusto dei piatti della cucina autentica e tradizionale.
Eppure a volte, qualcuno che si avvicina per la prima volta alla nostra realtà, resta disorientato.

Vogliamo allora soffermarci e spiegare quelli che, interpretati in questi casi come criticità, sono invece nostri punti di forza.

“PerciaSacchi NON è caro”

I nostri criteri di selezione delle materie prime ci portano a scegliere prodotti freschi, di stagione, tracciabili e che siano stati coltivati e allevati rispettando metodi e criteri della tradizione e in armonia con l’ambiente.
Chi sceglie così per la spesa di ogni giorno, al fine di garantire ai propri cari la salubrità di ciò che acquista, sa bene che i costi non sono quelli dei prodotti industriali.
Anche per un ristorante, la scelta di non usare prodotti conservati bensì materie prime fresche e di provenienza controllata per garantire qualità, salubrità e sapore unita alla gestione di queste materie prime facilmente deperibili, comporta oneri economici più elevati che, inevitabilmente, si riverberano nel prezzo di ogni nostro piatto.
Promuoviamo l’imprenditoria etica, onoriamo i nostri obblighi e non speculiamo.
Il conto finale non  è che la somma di quanto sperimentate partecipando all’esperienza del Progetto PerciaSacchi.

“La pizza NON è piccola”

Abbiamo scelto di usare soltanto grani duri e antichi siciliani per essere un punto di riferimento per coloro che scelgono di eliminare il grano tenero dalla loro alimentazione.

Gli impasti di questi grani hanno diversa consistenza e maneggiabilità, sono meno elastici e la loro gestione risulta molto più difficile e richiede più tempo, specializzazione ed abilità tecnica.
La nostra pizza, nonostante il panetto pesi più di quello standard, appare più piccola rispetto alle pizze a cui siamo abituati ma ha un potere saziante altamente superiore come sanno bene i nostri clienti.
Una pizza così particolare richiede un cliente consapevole di ciò che sceglie e pronto a misurarsi con una pizza non tradizionale, abbandonandosi a quel sapore antico che i grani siciliani macinati a pietra offrono.

 

 

“Le nostre patate fritte sono straordinarie”

Extra ordinarie, sì!
Servirle con la buccia non è per risparmiare tempo, è una scelta consapevole per offrirvi intatti sapore e nutrimento della patata. Possiamo farlo perché siamo sicuri della provenienza di tutto, anche del più piccolo tubero che entra a PerciaSacchi, sappiamo che la terra che le ha nutrite non ha ricevuto alcun concime chimico o fertilizzante.

 

Le nostre patate non sono sbiancate come quelle che si acquistano nei sacchetti pronti, arrivano per come raccolte, ancora sporche di terra.
In cucina vengono prima lavate e poi ancora strofinate.
Disidratate in forno in crosta di sale e infine tagliate a spicchi e fritte in olio sempre limpido.
Fatica non da poco! Ci ripaga l’entusiasmo con cui sono accolte al tavolo e chieste ancora e ancora dai nostri clienti più affezionati.

 

“Il forno non è a legna”

 

Anche la scelta del forno è consapevole, chi ci sceglie preferisce i cibi cotti non a fiamma viva.

“Il nostro stile è volutamente minimalista”

Ci piace non apparire e non ostentare. Questo si riflette in tutte le scelte d’arredo di PerciaSacchi, come nell’apparecchiare con tovagliette di una carta riciclata che ricalca la tradizione popolare del coppo.

Perciasacchi ha a cuore il vostro star bene

Tornate a trovarci o venite per la prima volta e, quando assaggerete ciò che avrete scelto, pensate a tutto ciò che c’è dietro le quinte di quel piatto e alla passione e cura con cui lo abbiamo realizzato per voi

6